Google Analytics Campaign URL Builder

Cos’è Google Analytics Campaign URL Builder?

Google Analytics Campaign URL Builder è uno strumento che consente di capire da dove viene fatto un link e se si vuole anche di accorciare dei links troppo lunghi.

Immagina di voler sapere quante persone fanno click su un link che hai condiviso su un social network come per esempio Facebook. Se hai inserito un link nel tuo profilo non avrai modo di saperlo perchè Facebook non fornisce delle statistiche per i profili. Qualcosa in più c’è tra gli insights delle pagine Facebook ma è meglio utilizzare anche Google Analytics Campaign URL Builder in modo da avere dei dati ai miei occhi più precisi ed anche far lavorare assieme questo tool con Google Analytics.

Come si usa?

Quali parametri inserire?

Ti faccio un esempio di come lo utilizzo io.

Supponi per esempio di voler inserire un link in un post di Facebook e di voler sapere quante persone faranno click li.

  • Entra in Campain URL Builder.
  • Copia il link che vuoi monitorare.
  • Incolla quel link in “website url”.
  • Nel bos “campain source” scrivi Facebook.
  • Scorri la pagina ed ora avrai due opzioni.
  • Copiare ed incollare su Facebook il link che hai appena creato.
  • Oppure accorciare e monitorare anche con Bitly l’url che hai appena creato.

Se arrivi ad utilizzare Bitly avrai modo di avere le statistiche di ogni singolo link che hai creato.

Potrai anche avere l’accorciamento del link che rispetto ad alcuni veramente lunghi e brutti da vedere è anche migliore per i nostri occhi.

Come capire da quali sorgenti arrivano i navigatori?

Il consiglio è di inserire in “campain source” il media nel quale inserirai il link.

Per esempio se sarà per un post di Facebook li ci scriverai il nome del social network.



Se invece inserisci per esempio un link di affiliazione in un tuo sito in “campain source” ci potrai inserire il nome del sito sito.

Approfondendo ancora di più la cosa potrai inserire in “campain medium” il titolo dell’articolo oppure se è un link inserito in una newsletter.

Potrai anche monitorare i click provenienti dalle campagne pubblicitarie a pagamento su Facebook o Google.

Nota anche che tutte queste statistiche saranno registrate sia da Bitly che da Google Analytics.

Tutti questi passaggi ti saranno utili per capire da dove arrivano i navigatori, quali azioni compiono ed anche intuire che un tal canale funziona meglio di un altro almeno per quell’argomento.

Per esempio dalle statistiche di Bitly di un mio link inserito su Facebook, What’s App ed in una newsletter di un mio sito ho scoperto che danno un ritorno ben superiore What’s App e la newsletter rispetto al post di Facebook che era stato visto da molte persone ma pochi hanno fatto click sul link.

Non si finisce mai di migliorare!

Se hai consigli come come sfruttare il tutto nel modo migliore oppure se ti serve una consulenza per impostare il tutto nel modo migliore non esitare a contattarmi.

 

Per approfondire l’argomento ti consiglio di leggere anche questi due libri

 



Davide Milani

Ciao, sono Davide Milani! Realizzo siti internet e posso spiegarti come gestire nel modo migliore i tuoi social network. Se ancora non lo hai fatto ti consiglio di iscriverti alla Nostra Newsletter! Contattami a quest'e-mail davide.milani@alice.it per qualsiasi altra domanda!

You may also like...