Casey Neistat vende Beme alla CNN

Casey Neistat sorprende tutti vendendo Beme alla CNN e dicendo stop ai suoi vlog quotidiani!

Se ogni tanto butti un occhio a YouTube mi sa che conosci Casey Neistat!

Casey ha avuto un successo incredibile dopo che ha annunciato che avrebbe realizzato un video al giorno.

Il numero di persone che hanno iniziato a seguirlo da quel giorno è andata alle stelle!

Si parla di quasi 6 milioni di persone che lo seguono solo su YouTube!

E’ stato invitato ovunque e, anche se non ben chiara la cifra, anche i suoi guadagni sono cresciuti moltissimo!

In un dei suoi ultimi video ha però dichiarato di aver deciso di fermarsi con l’aggiornamento quotidiano dei suoi video.

Stop!

Ora però si sta capendo il motivo di questo stop!

Lo spiega proprio Casey nel suo video di oggi!

Motivo numero 1

E’ distrutto dal fatto di dover realizzare un video al giorno da caricare su YouTube.
Visto esternamente il tutto potrebbe sembrare un gioco ma anche solo montare un video al giorno è un impegno grandissimo!
Devi girare il video, portarti dietro sempre la tua videocamera, farti venire sempre delle nuove idee, montare il tutto, caricare il video su YouTube e spargere come si deve la voce sui vari social network sperando che qualche video diventi facccia il giro del mondo.
Il tutto da solo!
Prova a farlo e conta quanto tempo ti serve!

Motivo numero 2

La paura di fallire!
Conferma un bel bel po’ il fatto che si viva in un eterno cambiamento dopo oggi sei il numero uno e domani sparisci o dove anche l’idea più geniale può non dar risultati.
Sto leggendo spesso in giro di generazione beta.
Beta intesa come una generazione che non ha mai finito di cambiare e di migliorarsi.
Un’impresa che se non fa dei passi avanti giorno dopo giorno è destinata a sparire.
Entusiasmante per tutte le opportunità che offre e allo stesso tempo ben lontana dalle lente e sempre uguali aziende di qualche anno fa e lontanissima dal mito del posto fisso all’italiana!

Motivo numero 3

Il futuro che gli ha offerto la collaborazione con la CNN.
Non ho ancora ben chiaro il ruolo che avrà Casey Neistat nella CNN ma sono curioso di vedere cosa metterà in piedi!
Spero in qualcosa di nuovo ben lontano dall’attuale TV!

Motivo numero 4

I soldi.
Si vocifera che la CNN gli abbia dato a Casey Neistat 25 milioni di Dollari.

25 milioni di Dollari per acquistare Beme, l’App di video sharing realizzata con Matt Hackett ed un’altra decina di persone.
Beme che ha tentanto di lottare con Snapchat e Instagram Stories e che sembra sparirà dagli store di Android e IOS, però quello che conta sono coloro che fino ad ora si sono iscritti a Beme e che usandola hanno lasciato traccia dei loro interessi.
Se una cosa è gratis il prodotto sei tu ed in particolare hanno valore i tuoi dati che poi possono essere rivenduti ad altri.



Nei 25 milioni sembra siano compresi anche i seguitissimi profili social di Casey Neistat e ci aggiungerei il suo stile!
Stile nel realizzare i video che ha ispirato moltissimi e che moltissimi hanno copiato!

Non male!!!
Direi che sono una serie di buoni motivi per collaborare con la CNN!!!

Ora un mio pensiero!

Si parla spesso di influencer e di influencer marketing.

Si tenta di capire quanto può valere una persona che ha dei grandi numeri su un sito o sui social network!

Si tenta di capire quanto può influenzare gli acquisti di coloro che lo seguono!

Direi molto!

Forse più di quello che si pensa!

Prendiamo Casey Neistat ed il suo giocare con i droni giusto per fare un esempio.

Prova Karma, il nuovo drone della GoPro.

Lo si vede usare spesso anche i droni della Phantom.

Quale sarà il migliore?

Forse quello che ha scelto di usare di più?

Se per esempio un suo fan fosse indeciso su quale drone acquistare, quale comprerebbe?

Immaginando che noi potrebbe influenzare la scelta di un amico che ci chiede se sia meglio questo o quel prodotto, quanto potrebbe influenzare l’acquisto di un bel po’ di prodotti una persona con un grande seguito?

Questo potere di influenzare le scelte dei fan lo hanno capito le aziende che pagano profumatamente i VIP come per esempio Kim Kardashian e che pagano anche piccoli e grandi influencer sconosciuti alla massa ma che hanno un seguito ben preciso di persone interessate a quell’argomento alle quali è allettante proprorre i propri prodotti in linea con le loro passioni!

Apro anche una piccola parentesi relativa a quello che è accaduto a Beme!

La cosa ogni tanto accade e quindi bisogna starci attenti!

Non ritengo sia bene puntare su un servizio esterno come un qualsiasi social network e passare mesi o anni a far crescere i tuoi numeri su quel social network!

I social network sono il mezzo per esempio per far arrivare persone ad un tuo sito internet dove vendere qualcosa oppure raccogliere iscritti alla newsletter a quali poter inviare anche delle offerte.

Gli iscritti alla tua newsletter o il numero di persone che ogni giorno leggono le pagine di un tuo sito sono tuoi ed il sito te lo puoi gestire come vuoi!

Cosa che non accade sui social network dove non è casa tua, dove le regole cambiano giorno dopo giorno e dove può accadere che tutto il lavoro che hai fatto sparisca da un giorno all’altro!

Meglio avere i piedi su più social network e portare tutti verso il tuo sito!

Consigli finali!

Nel mio piccolo!

Punta ad aumentare il più possibile il numero di persone che ti seguono e sopratutto non dedicarti a qualsiasi argomento, ma punta a diventare l’esperto di quel particolare argomento in modo che chi ti segue ti riconosca come autorevole relativamente e che anche le aziende collegate all’argomento che tratti ti riconoscano come una persona di influenzare un piccolo o grande numero di persone.

Non sparare su tutti, ma mira ad con precisione!



Davide Milani

Ciao, sono Davide Milani! Realizzo siti internet e posso spiegarti come gestire nel modo migliore i tuoi social network. Se ancora non lo hai fatto ti consiglio di iscriverti alla Nostra Newsletter! Contattami a quest'e-mail davide.milani@alice.it per qualsiasi altra domanda!

You may also like...