Brad Parscale

Sfoglio un quotidiano e trovo un articolo dedicato a Brad Parscale e decido di approfondire l’argomento!

Chi è Brad Parscale?

Ammetto la mia ignoranza e di non aver neppure mai sentito il nome di Brad Parscale prima di aver letto quell’articolo!

Cosa fa Brad Parscale?

Brad Parscale è il manager che guiderà la campagna di Donal Trump per il voto del 2020.

Manca ancora tempo ma si vede che a quei livelli nel mondo della politica è il giunto il momento di iniziare a muoversi!

Brad Parscale è ritenuto un mago del web.

Nel 2016 ha realizzato la strategia per i media digitali che ha aiutato Donal Trump a vincere su Hilary Clinton.

E’ in grado di analizzare i dati sulle preferenze di chi utilizza internet e da qui capisce come muoversi sulla rete.

Sfruttando l’algoritmo di Facebook e degli altri social network e che da più risalto ai contenti che vengono visualizzati con più interesse da chi li utilizza è riuscito a dare maggiore visibilità ai contenuti di Donald Trump ed a pagare meno la pubblicazione delle pubblicità sulle varie piattaforme.

Più visibilità spendendo di meno è uguale a vincere sui concorrenti.

Apparentemente semplice!

Apparentemente mi sento come condizionato da chi è in grado di farsi vedere di più!

Ed alla fine di tutto mi vincere o vendere di più sembra quasi ridursi ad una questione numerica!

Più soldi ho da investire e meno pago per ottenere visibilità e più possibilità ho di arrivare primo!

Mi vien quasi da pensare che forse sarebbe il caso di porre dei limiti a quanto un’impresa od un politico può investire in campagne pubblicitarie!

Questo perchè chi più investe e meglio investe probabilmente potrebbe avere avere la meglio sugli altri che magari hanno maggiori capacità o prodotti e servizi migliori ma non hanno le stesse competenze per sapersi muovere su internet e neppure la stessa forza di poter investire cifre importanti in pubblicità!

Mi chiedo anche se non sia il caso di arrivare all’estremo e vietare nel modo più assoluto la pubblicità elettorale a pagamento!

Ci sarebbe ancora la variabile “capacità di sapersi muovere su internet” e ipoteticamente una persona più qualificata potrebbe ancora essere battuta da chi si sa muovere su internet come si deve, ma almeno sarebbe un primo passo avanti verso la meritocrazia!

Altro pensiero che mi viene è l’ennesima conferma della potenza della rete e di quanto sia in grado di condizionare le scelte delle persone!

Sei curioso di vedere Brad Parscale in un video?

Eccolo qui in uno dei tanti video che si possono trovare su YouTube!

In quest’altro video si parla della conferma di Brad Parscale per le elezioni del 2020 di Donald Trump

 

Biografia di Brad Parscale

Puoi trovare una biografia dedicata a Brad Parscale in questa pagina di Wikipedia.

Sempre in questa pagina di Wikipedia si trovano alcune dettagli interessanti!

Intanto gli investimenti fatti nelle campagne pubblicitarie sono veramente impressionanti e che il solo Brad Pascale abbia incassato ben 94 milioni di Dollari anche se il suo primo compenso è attorno ai 1.500 Dollari.

Mi immagino che inizialmente lo abbiano messo alla prova ed una volta visti i risultati ci abbiano investito come si deve!

300 i milioni di Dollari investiti sui social media e 100 sul solo Facebook.

Leggo tra le righe che nella campagna sono state testati differenti espressioni della faccia, differenti colori e fonts ed anche differenti slogan.



Immagino una serie enorme di confronti tra più annunci pubblicitari dove man mano si portava avanti quello che dava i risultati migliori!

Curioso anche come Brad Parscale sembra abbia analizzato e portato avanti la campagna su Facebook non da chissà quale ufficio o con chissà quale staff, ma semplicemente con le sua conoscenze e pure da casa!

Sembra abbia indirizzato la giusta campagna al giusto target.

Ad ognuno ho mostrato il proprio annuncio pubblicitario personalizzato.

Sembra che i messaggi siano stati tra i 60 ed i 100.000 al giorno.

Gli altri hanno speso grandi cifre sui classici media come televisione e giornali e lui si è concentrato sui social media partendo sopratutto da Facebook e passando anche per Twitter, Google e Snapchat con lo scopo di arrivare a coloro che non avresti mai raggiunto per esempio con uno spot televisivo.

Il tutto farcito da fake news, troll russi e targetizzazione degli elettori.

Ha utilizzato Twitter per far parlare Donald Trump alle persone e Facebook per farlo vincere.

Con tutti questi dati è stato creato anche Project Alamo che è un database che raccoglie tutti i dati delle votanti e delle campagne sui social media che son stati fatti per Donald Trump.

Non oso immaginare il potere che si può avere con una serie di dati simili!

brad parscale

Twitter

Qui la pagina del profilo Twitter di Brad Parscale.

Ho letto un po’ dei suoi tweet e mi sembra che gli argomenti siano molto interessanti sia per quello che riguarda la politica che per quello che riguarda i social media ed internet in generale.

Links

La Giles-Parscale, società dedicata al merketing di Brad Parscale con la quale Donald Trump collaborava già da prima delle elezioni presidenziali.

Libri

Non ho trovato nulla relativamente alle strategie utilizzate da Brad Parscale per far vincere le elezioni a Donald Trump, ma ti segnalo comunque questo best seller Fire and fury di Michael Wolff dedicato al presidente degli Stati Uniti.

Conclusioni

A questo punto sarei curioso di mettermi alla prova seguendo una campagna politica!

Se il destino vuole che tu in qualche modo faccia parte del mondo della politica e vuoi mettermi alla prova sono qui!

Basta contattarmi!

Ti è piaciuto quest’articolo?

Allora, se ancora non lo hai fatto, iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi articoli che pubblicherò.

Iscrivendoti alla Newsletter potrai Scaricare Gratis la "Guida che ti aiuterà a scegliere il nome e dove salvare il tuo sito internet".

Per iscriverti alla Newsletter inserisci la tua email qui sotto:



Davide Milani

Ciao, sono Davide Milani! Realizzo siti internet e posso spiegarti come gestire nel modo migliore i tuoi social network. Se ancora non lo hai fatto ti consiglio di iscriverti alla Nostra Newsletter! Contattami a quest'e-mail davide.milani@alice.it per qualsiasi altra domanda!

You may also like...