Le news del giorno dal mondo del web

E’ stato detto più volte negli ultimi mesi e anche questo articolo conferma che i contenuti faranno la differenza nel 2015 e ci da anche dei suggerimenti per creare e migliorare i nostri contenuti https://weblylab.net/3-tecniche-infallibili-per-fare-content-marketing-nel-2015/.

Non sai che titolo dare ad un tuo articolo o hai in mente una keywords / parola chiave ma non ti viene un bel titolo?
Anche se in inglese, al limite traduci il testo con Google Translator https://translate.google.it/, ecco un sito che ti da dei suggerimenti per i tuoi titoli partendo da 1-3 keywords http://www.hubspot.com/blog-topic-generator.
Lo trovo molto utile!
Ne hai altri di simili da consigliare?

Ciclo di acquisto
Ormai un po’ tutti facciamo una serie di passaggi prima di acquistare un prodotto o un servizio:

  • avvertiamo il bisogno di un determinato prodotto o servizio
  • lo controlliamo in qualche negozio fisico oppure lo cerchiamo in rete
  • andiamo a cercare i commenti in rete che ormai hanno più valore di ciò che ci dice il venditore
  • cerchiamo il prezzo migliore
  • se tutti questi passaggi vanno per il verso giusto alla fine facciamo l’ordine di acquisto online oppure in un negozio fisico

Non devi più semplicemente vendere sparando offerte ovunque, ma devi farti comprare!
Se vuoi approfondire l’argomento e tentare di capire come mai nessuno o pochi comprano dal tuo sito inizia col leggere questo articolo http://www.sito-wp.it/creare-un-sito-ecommerce-capire-il-ciclo-di-acquisto-e-triggers/.

Ti consiglio di approfondire anche ZMOT o Zero Moment of Truth, che è un termine coniato da Google e che spiega come gli utenti facciano gli acquisti nell’era digitale cercando le opinioni degli altri clienti sul prodotto e poi dando anche il loro giudizio http://www.argoserv.it/zmot-momento-zero-della-verita.



Personal Branding
Per un annetto tra i miei business avevo anche un network marketing e ricordo che spesso ci ripetevano “you are the brand!” o tradotto “tu sei il brand!”.
La frase non può che essere sempre più azzeccata sopratutto in questo periodo!
Gestendo un sito, partecipando a conversazione ect puoi diventare un inflencer o in altre parole, una persona o anche un’azienda che è di riferimento per quel particolare mercato.
Una persona dai cui messaggi trovare informazioni, a cui porre domande e dai cui arrivare anche a comprare un prodotto o servizio.
Vedi questo articolo http://www.insidemarketing.it/personal-branding-e-successo-per-limpresa_4597/.

Sai cosa sono i Big Data?
In due parole sono i tantissimi dati che vengono raccolti quando navighiamo e che danno l’opportunità a chi li ha raccolti di capire e anticipare le nostre azioni, come per esempio il suggerirci cosa comprare.
Se vuoi approfondisci l’argomento da qui http://culturetoshare.com/blog/2015/01/10/big-data/

Finisco con l’appuntarmi di migliorare la velocità di caricamento del mio sito, che ahimè è lentissima!
Qui qualche consiglio su come velocizzare il caricamento di un sito realizzato in WordPress http://www.dariovignali.net/aumentare-velocita-wordpress/ e qui un interessantissimo sito che ti dice quanto tempo ci mette il tuo sito per essere caricato e ti da anche tante altre caratteristiche in più sulle quali poter lavorare http://tools.pingdom.com/fpt/.



You may also like...